mistico’s web blog …

Archive for the ‘Apple’ Category

Come non parlare dei nuovi Ipod. è si ieri alle 19 ora italiana è stata presentata la nuova serie di ipod, tutti rinnovati si, ma c’è una sopresa: l’ iPod Touch screen.

Eccoli i nuovi gioiellini Apple. Non mi sto a dilungare sulle caratteristiche di ogniuno, in breve dico che lo shuffle è rimasto invariato tranne l’introduzione di nuovi colori. il nano è diventato più piccolo, schermo più grande e luminoso, e sarà un player di video.l’iPod video o meglio classic ormai, è più spazioso: 80 o 160 GB. La novità è l’iPod touch con capacità di 8GB nel base è praticamente un iphone chenza la parte “phone”.Ha il wi-fi safari, gira su Osx insomma tutto. Tanto è vero che c’è chi dice sia andata così:

Steve: Ma questo Iphone non telefona!

Tecnico: Ops devo essermi dimenticato la parte “phone”.

Steve: Fico Vendiamolo!

che si fico non c’è che dire, ma la differenza con l’iphone è di 100 dollari, alla fine uno si fa il telefono ed ha tutto.

Contro: A mio modo di vedere i contro di questi nuovi modelli sono:

in tutti i modelli hanno introdotto l’acciaio inossidabile sul davanti (come la seconda generazione) e ahimè l’alluminio anodizzato sul retro ( come la prima generazione). Questa fusione non la capisco proprio. Se da un lato l’alluminio sia molto più “fico” dell’acciaio è anche vero che messo li sul retro nel giro di 2 giorni è tutto rigato da far pena! Poi odio questi nuovi colori pastello troppo spenti ma aspetto di vederli dal vivo, per non parlare del nano che è diventato più cicciotto e si è accorciato stile zen della creative..sta cosa non l’ho capita!

in ogni caso l’ipod touch è fantastico….mannaggia a steve!

Innamorato come sono della grafica di Mac Osx, stufo del mio ubuntu Feisty mi sono fatto un giro cercando qualcosa di accattivante e mi sono imbattuto nel blog di tamila.

Questa guida è basata su quella di Lauri, tradotta e semplificata in italiano.

Iniziamo col dire che la guida non è brevissima e forse nemmeno alla portata di tutti ma dopo questo screenshot credo che chiunque ci vorrà provare:

Ubuntu Desktop like osx

Leggi il seguito di questo post »

Si lo so che lo sapete tutti 🙂

il 5 settembre, tra due giorni, si terrà il consueto Apple special event nel segno di “Ipod”.

n questi giorni sono circolate in rete immagini relative a quello che potrebbe essere il nuovo iPod Nano.
Non a tutti, compreso il sottoscritto, però piaceva molto. Sarà che, molto spesso, in questi casi, le immagini sono sfuocate, rovinate, fatte che peggio non si può e, alla fine, il prodotto presente in esse può apparire diverso da quello che in realtà è.

più lo guardo e meno mi piace, spero sia un abile lavoro di photoshop!

la sorpresa dovrebbe essere il nuovo ipod video che secondo i rumorsavrà uno scehrmo touchscreen simil iphone.

C’è anche chi dice che il nuovo nano implementerà un player video..ma io dico! che me ne faccio di un player video con uno scehrmo del genere!

speriamo siano soltanto rumors..voi che ne pensate?

Mis sono sempre chiesto come potevo condividere file tra windows e mac senza il limite della fat32 di 4gb, bhè la soluzione esiste e funzionante.

Come detto, MacFUSE è un sistema utilizzato per ottenere il supporto per altri File System oltre a quelli standard di Mac OS X, tra cui anche NTFS, che credo sia quella che ci interessi di più.
Quì mi limito quindi a spiegare come utilizzare questo file system, trascurando completamente gli altri.
Leggi il seguito di questo post »

Apple ha annunciato importanti aggiornamenti nella propria gamma di sistemi notebook MacBook Pro, con due nuove serie da 15 e 17 pollici di diagonale e architettura basata su hardware sviluppato da Intel per la propria nuova piattaforma notebook, nota con il nome in codice di Santa Rosa.

Intel Core 2 Duo


Leggi il seguito di questo post »

La conferma della data di uscita dell’iPhone è arrivata ieri con lo spot andato in onda durante la trasmissione 60 Minutes della CBS. Gli spot previsti per la televisione sono tre e sono visualizzabili sul sito Apple e tutti e tre si concludono con la data del lancio (29 giugno) e con un richiamo al fatto che verrà venduto accoppiato ad un piano tariffario AT&T, della durata minima di due anni.

Negli spot vengono messe in luce tutte le caratteristiche che dovrebbero fare dell’iPhone il telefono di riferimento, tra cui l’interfaccia multitouch, il sensore si rotazione, e l’integrazione di tutto il necessario a gestire la propria vita ‘digitale’: browser, gestione email, lettore multimediale, accesso alle mappe Google. E naturalmente il telefono.
Leggi il seguito di questo post »