mistico’s web blog …

Windows XP tweaks Parte II

Posted on: settembre 23, 2006

DRIVER_IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL ERROR
Generalmente questo tipo d’errore è generato dai moduli ram, che possono essere difettosi od incompatibili con la vostra scheda madre, o più semplicemente avete impostato dei timings troppo aggressivi.
In qualche altra circostanza la causa del problema potrebbe dipendere dal file di paginazione, e poiché non costa nulla, potete provare questa procedura:
1. destro mouse su risorse del PC / proprietà /avanzate / impostazioni e cliccare sul pulsante prestazioni / avanzate / memoria virtuale / cambia / qui selezionare nessun file di paging e cliccare su imposta / OK / OK e riavviare
2. una volta riavviato destro mouse su risorse del PC / proprietà /avanzate / impostazioni e cliccare sul pulsante prestazioni / avanzate / memoria virtuale / e selezionare Dimensioni gestite dal Sistema cliccare Imposta / Ok / Ok e riavviare.
Se anche con questa procedura l’errore compare ancora, avremo un motivo in più per concentrarsi sui moduli ram.
***
Ancora…incrementare la larghezza di banda (questo per chi usa pc collegati in rete)
da Start/Esegui digitate:
gpedit.msc
Vi troverete nella finestra dei criteri di gruppo; ciccate su Configurazione computer, Modelli amministrativi, rete, ed aprite la cartella “Utilità di pianificazione pacchetti QoS”.
Nel contenuto della cartella, troverete la voce “Limita Larghezza di banda riservabile”; doppio clic, su di essa, ed alla scheda impostazioni, ciccate su attivata impostando il valore 0. (Naturalmente la voce “Utilità di pianificazione pacchetti QoS” deve essere attivata nelle impostazioni di rete).

***

Usare l’active desktop per recuperare un po’ di memoria usate dai wallpapers
Quando voi usate un wallpaper usando il metodo standard (selezionate un background dal desktop tab nelle proprietà dello schermo), Windows converte questa immagine in un gigantesco bmp anche se voi avete selezionato un file jpeg per cui se avete un bel wallpaper da 220k questo verrà trasformato in uno da 3.15. Per ovviare a questo problema usate l’active desktop così:
1. Click destro nel vostro desktop e selezionate proprietà, poi andate su desktop.
2. Click su “Personalizza Desktop”.
3. Andate su “Web” e cliccate su “Nuova”
4. Cercate il vostro sfondo preferito e cliccate ok. Ok avete finito.
5. Siate sicuri che la casella di fianco a “Blocca elementi web” sia spuntata.
6. Click su OK, e OK di nuovo.
7. Ora la vostra immagine apparirà come una normale finestra. Trascinatela dove volete e fateci un click destro sopra.
8. Ora selezionate “Blocca elementi web” e assicuratevi che la casella sia spuntata.
9. Ecco fatto. Ora avete un wallpaper che occupa poca memoria.

***

Alcuni “shortcut” da tastiera che vi aiuteranno a velocizzare il vostro lavoro
WINKEY e poi qualsiasi lettera
Schiacciate WINKEY e vedrete che il menù start si aprirà. Premete qualsiasi lettera e vedrete che verrà evidenziata la prima applicazione che inizia per la lettera che avete premuto, se premete di nuovo la stessa lettera sarà evidenziata un’altra applicazione che inizia con la stessa lettera. Premete INVIO per far partire l’applicazione selezionata.
WINKEY + M
Questo minimizzerà ogni vostra finestra
WINKEY + D
Anche quest’opzione pulirà il vostro dekstop, ma se schiacciate un’altra volta WINKEY + D le applicazioni torneranno.
WINKEY + L
Questa sequenza farà andare windows alla selezione degli utenti senza però chiudere le applicazioni. Molto utile se assegnate una password e magari vi allontanate, in questo modo nessuno potrà vedere quello che state facendo.
WINKEY + F
Questo aprirà la pagina di ricerca
WINKEY + R
Farà apparire la finestra ESEGUI
WINKEY + B
Questo comando vi farà selezionare le applicazioni che ci sono nel SYSTRAY. Ci potete navigare usando le freccette, schiacciate invio per aprire l’applicazione selezionata. Se non potete vedere quale icona avete selezionate aspettate un attimo e un messaggio con le info dell’applicazione apparirà. Se schiacciate TAB selezionerete un’applicazione del desktop.
ALT + TAB
Vi permetterà di muovervi attraverso le applicazioni in esecuzione.
CTRL + O (CTRL + L)
Questo aprirà il campo di inserimento dati. Per esempio in Internet Explorer lo potete usare per scrivere un indirizzo web senza usare il mouse.
CTRL + N
Farà aprire una nuova finestra dell’applicazione che state utilizzando.
CTRL + TAB
Vi permetterà di scorrere fra le diverse linguette delle finestre (per esempio delle proprietà del sistema. Usate CTRL + SHIFT + TAB per muovervi nel verso opposto.
WINKEY + PAUSA
Vi permetterà di andare alle proprietà di sistema istantaneamente.

***
Maggiore potenza del processore
Nel box Esegui scrivete “Rundll32.exe advapi32.dll,ProcessIdleTasks”. Ciò libererà i programmi in idle che lavorano in background così windows XP potrà avere più risorse libere. Questo processo può durare anche 15 minuti ma le perfomance sono assicurate. Ecco una parte dell’articolo della Microsoft (che potete trovare qui: http://www.microsoft.com/hwdev/platf…/benchmark.asp):
“When called from the command line, the ProcessIdleTasks work is done in the background asynchronously. It can take 10 to 15 minutes for idle tasks to complete. Task Manager will report processes running, and the disk will likely be active during this time”

***

Andate su Risorse del computer, strumenti, opzioni cartella, visualizzazione e spuntate la voce “esegui le finestre delle cartelle in un processo separato”. Windows aprirà ogni nuova finestra (inclusi i programmi) nella loro memoria riservata e in separati processi prioritari. Ciò aumenterà la stabilità e la velocità ma anche il consumo della ram, purtroppo

***

Disk Write caching
Windows di default trattiene i dati in una memoria di buffer prima di scriverli nel disco, disabilitando questa funzione si aumenteranno le prestazioni del sistema scrivendo direttamente sul disco. Per far ciò, su risorse del computer, andate nella sezione Hardware, cliccate su Gestione periferiche, ciccate sul segno + vicino alle icone degli hard disk e selezionate un drive. Cliccate su proprietà e togliete la spunta dalla voce “Write Cache Enabled”. Ripetete la procedura per tutti gli hard disk del vostro pc e riavviate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: